province
Nasce oggi una collaborazione con il blog www.aboliamoleprovince.it sull'attualissimo tema della abolizione delle province. Il suo coordinatore ci ha inviato un breve intervento che pubblichiamo volentieri e vi invitiamo tutti a commentare ed inoltre a seguire la discussione sul blog www.aboliamoleprovince.it dove potrete trovare tutta la documentazione relativa a questo progetto partito alcuni anni fa.

E’ iniziata anche a Jesolo la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare “Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia”, la proposta “PIU’ DIROMPENTE”

Già 200 città in tutta Italia si sono attivate per la raccolta delle firme necessarie per presentare L’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia in Parlamento. La data iniziale era il 27 febbraio 2012. La data di termine raccolta è il 17 luglio 2012. Il Gruppo su FaceBook, ha più di 1000 iscritti e sono già stati realizzati banchetti in decine di città e raccolte centinaia di firme. Michele Ainis, il prof. Di Diritto Costituzionale ed editorialista anche de L’Espresso l’ha descritta come la proposta “PIU’ DIROMPENTE” tra quelle su cui si stanno raccogliendo le firme in questo periodo.

Lunedì 26 marzo si sono svolti a Santo Stino gli Stati Generali dell'economia del Veneto Orientale, incontro promosso dal presidente della conferenza dei sindaci del Veneto Orientale C. Paludetto, stante il perdurare della difficile situazione economica del Paese, anche alla luce degli ultimi drammatici episodi accaduti a causa della crisi di liquidità. Con questo incontro si è voluto dare l'avvio ad un confronto tra le Istituzioni, le Parti Economiche Sociali e Politiche nell'intento di individuare delle soluzioni che possano concorrere al superamento del momento.

Noi di Passaparolanelvenetoorientale  abbiamo assistito e ci è sembrata efficace la scelta di dare spazio ai rappresentanti delle associazioni produttive con le rappresentanze politiche locali e nazionali ad ascoltare attentamente assieme ad un pubblico numeroso.

Domenica, 26 Febbraio 2012 21:42

Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia

lunedì 27 febbraio 2012 inizia ufficialmente la raccolta firme in tutta Italia per la proposta di legge di iniziativa popolare “ Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia “. Già in 42 città di tutta Italia ci sono cittadini e gruppi che hanno detto che si daranno da fare.

L’obiettivo dell’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia è togliere il quorum dai referendum e introdurre strumenti di democrazia diretta sperimentati, efficaci e normalmente utilizzati in diversi paesi del mondo (ad esempio in Svizzera, negli U.S.A, in Germania) come il referendum propositivo, il referendum confermativo, il referendum costituzionale, la revoca degli eletti, l’iniziativa popolare a voto popolare ed altri, dettagliati nei 18 articoli del progetto di legge.

testo finale iniziativa quorum zero e più democrazia

L’unico strumento che oggi i cittadini possono utilizzare, è il progetto di legge di iniziativa popolare che richiede almeno 50.000 firme, per poter essere depositato in Parlamento ed essere lì discusso. Le proposte di legge di iniziativa popolare presentate fino a fine 2005 e trasformate dal Parlamento in legge sono il 13%.

Le firme potranno essere raccolte da qualsiasi cittadino che intenda attivarsi nel proprio Comune ed, eventualmente, in quelli limitrofi, avvalendosi del supporto che questa guida vuole offrire.

Chi vuole aiutare può visitare il sito www.quorumzeropiudemocrazia.it

Scaricarsi il Vademecum per la Raccolta Firme:

Vademecum Raccolta Firme Quorum Zero Piu Democrazia 1.0

Scaricarsi i moduli allegati:

Moduli allegati

Andare sul forum e scrivere che aiuterà nel suo comune:

http://quorum.forumattivo.it/f3-io-mi-impegnero-in-questa-citta

E compilare la scheda “Voglio aiutare” qui:

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/voglio-aiutare/

Infine potete aiutare a diffondere questa iniziativa scrivendo ai vostri amici via email, su FaceBook, su Twitter e inserendo un link all’iniziativa nel vostro blog.

Migliorare la democrazia in Italia, ora dipende solo dal NOSTRO impegno.

foto-zaccariotto

Aggiornamento del 4 agosto: "... le provincie costano lo 0,1% dei costi della politica ..." Per leggere tutto cliccare QUI.

Al seguente link torvate la posizione della presidente della nostra provincia di Venezia espressa nel suo sito il 08/07/2011 ... CLICCARE QUI  {jcomments on}

Giovedì, 07 Luglio 2011 07:27

Abolizione delle Province

E’ vero che l’abbiamo capito da tempo che ci prendono per i fondelli senza ritegno, che perseguono interessi propri diversi da quelli della collettività con perseveranza e abilità superiori, che non hanno scrupoli, …. Ma vederselo sbattere in faccia in diretta o in differita fa sempre molto male, e non solo ai denti…..Abbiamo raggiunto vette difficilmente immaginabili anche dai più malfidenti come dei nostri “rappresentanti” che votano contro la soppressione delle province dopo aver chiesto il voto agli elettori promettendo esattamente il contrario... Non ci sono più parole!

l presente sito non costituisce testata giornalistica e la diffusione di materiale interno al sito non ha comunque carattere periodico ed è condizionata alla disponibilità del materiale stesso.

Copyright © 2010-2013 Passaparola Nel Veneto Orientale. Tutti i diritti riservati.