PDL GIOVANI

 

Programma PDL giovani

Innanzi tutto, è necessario il potenziamento del referato per le politiche giovanili, istituito nel 2011, e praticamente sconosciuto ai più.

Sarebbe interessante l’istituzione di un sito internet specifico , sul modello di quello di Arzignano (www.inarzignano.it), dove verrebbero inseriti tutti gli eventi della città, le informazioni relative a biblioteca, museo, scuole, opportunità di lavoro: tutto ciò che al momento è prodotto dal servizio “San Donà Informa”.

Si auspica, ad ogni modo, la concentrazione delle risorse su due progetti specifici:

FORMAZIONE E LAVORO

  • Sistemazione della Cittadella degli studi, con istituzione centralizzata di servizi mensa/biblioteca/corsi pomeridiani (al momento esistono, ad esempio, corsi di lingua, organizzati da diversi istituti superiori, che si sovrappongono), anche per altri ordini e gradi non presenti nella cittadella stessa;
  • Giornate di orientamento scuola/lavoro, in collaborazione con il distretto scolastico, gli istituti universitari e l’assessorato al lavoro della Provincia (anche in collaborazione con fiere esistenti, tipo il Job Orienta di Verona);
  • Istituzione borsa di studio per studi universitari, magari relativa a tematiche interessanti la città (agricoltura, storia, turismo, logistica), sicuramente più fruttuoso rispetto all’istituzione di una sede staccata universitaria;
  • Formazione relativa all’autoimprenditorialità (progetto del Comune di Jesolo, 2012) e ricerca attiva di lavoro (Santa Maria di Sala, 2012);
  • Diffusione capillare della “Rassegna Lavoro” stilata settimanalmente dal servizio “San Donà Informa”.

ESPRESSIVITA’

  • Identificazione di una zona ad hoc per manifestazioni musicali/culturali (es. area di Piazza 4 Novembre, area di Piazza de Gasperi), e caratterizzazione della stessa (con più eventi nel corso dell’anno);
  • Creazione di una rete di associazionismo (Consulta dei giovani), che possa favorire attività di carattere propositivo nei confronti della Giunta, favorendo anche la nascita di nuclei, se non già esistenti, nelle singole parrocchie/frazioni;
  • Istituzione del Consiglio comunale dei Ragazzi, per favorire la crescita della cultura civica nella popolazione più giovane;
  • Casa dei giovani: identificazione di un luogo definito e riconosciuto (ex Casa del mutilato? Nuova area espositiva Giardini Agorà) per l’aggregazione giovanile in centro città, stile BYC a Jesolo, con gestione da parte della consulta di cui sopra, o da parte di cooperative sociali;
  • Diffusione delle iniziative in atto da soggetti terzi (Fondazione di Venezia, Biennale ecc…) già esistenti e poco conosciuti, con la possibilità di essere inseriti in circuiti artistici di primo livello, anche in occasione della prossima inaugurazione del nuovo teatro.

 

 

l presente sito non costituisce testata giornalistica e la diffusione di materiale interno al sito non ha comunque carattere periodico ed è condizionata alla disponibilità del materiale stesso.
Copyright © 2010-2013 Passaparola Nel Veneto Orientale. Tutti i diritti riservati.