down by the river

racconto

Domenica, 03 Luglio 2011 19:32

Perchè si continua a fare la spola tra specialisti e medici di famiglia?

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell'aprile 2011 la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG) ha promosso una serie di giorni di sciopero per vari motivi. Uno di questi è la mancanza del rispetto del diritto del paziente a NON fare la spola tra specialista e medico di famiglia per fargli ricopiare le prescrizioni di uno specialista. Cliccare qui per leggere l'articolo del "Mattino di Padova". La FIMMG di Padova ha prodotto il manifesto che potrebbe essere utile stampare ed avere con se quando si fa una visita specialistica ...per scaricare il manifesto cliccare su: Sciopero medici di famiglia, FIMMG Padova

Letto 18281 volte Ultima modifica il Sabato, 22 Novembre 2014 23:49

Commenti  

+1 #9 Alessandro Calderan 2011-07-11 21:32
nella pagina "Sanità" trovate tutti i riferimenti di legge ... o copiate il seguente link nella barra degli indirizzi http://www.passaparolanelvenetoorientale.it/blog/index.php?option=com_k2&view=item&id=67:riferimenti-di-legge-su-prescrizioni-specialistiche&Itemid=147
0 #8 luciano 2011-07-07 15:07
Scusate: qualcuno è in grado di indicare i riferimenti di legge ? altrimenti si rischia di parlare di aria fritta.
+1 #7 Paolo Madeyski 2011-07-06 20:02
Sono pienamente d'accordo. Io mi batto da anni su questo problema. I medici di famiglia che sono una potenza dovrebbero esigere che la prescrizione sia dello specialista e la responsabilità della prescrizione sia dello specialista e non del medico copiatore. Dignità per il medico di famiglia e per il medico specialista !
(NDR: per i pochi che non lo conoscono, informiamo che l'autore di questo post è uno specialista chirurgo.)
+1 #6 Maria 2011-07-06 19:56
ho letto l'articolo e il manifesto e questa è la mia impressione (in parte condivido quella di Roberto): chi ci rimette alla fine è sempre il paziente. Trovo giusto e doveroso non far ricadere sul medico i famiglia compiti di "scrivano" perchè altri non vogliono fare il loro, ma considerate le persone singolarmente. I pazienti hanno delle necessità sia mediche ma anche burocratiche e si sentono sballottati da un specialista "lontano" e invece un medico di famiglia piu' accessibile e disponibile. Un blocco prospettato cosi' duro, sara' alla fine a scapito dei cittadini che si troverranno ancora più arrabbiati (dovranno pagare anche il ticket). Io avrei un'idea, metterei uno sportello al pubblico, nei locali del medico di famiglia, gestito da un medico "di prima laurea" che fà quel servizio, così il principiante conosce i pazienti e si fa' una idea del lavoro (forse scappa subito) e sgrava da quel compito, velocizza l'attesa. Poi avrei un'altra di mezza idea: farei pagare questo servizio proprio ai signori specialisti che solitamente prendono parcelle elevate ... ma questo purtroppo rimmarrà una utopia in questa Italia di "pochi furbi e tanti ingenui".
0 #5 Edi 2011-07-06 13:14
[Citazione Lamberto Pressato:
tra burocrazia ed interessi spesso divergenti, le soluzioni sono difficilmente praticabili... a meno che lo scenario contrattuale possa prevedere il MMG come "unico" interlocutore per il cittadino...

traduco: gli specialisti per emettere la ricetta rossa dovrebbero/vorr ebbero essere pagati dal Servizio Sanitario Nazionale?....c aste, privilegi e chi più ne ha più ne metta :)))
0 #4 Lamberto Pressato 2011-07-06 07:08
tra burocrazia ed interessi spesso divergenti, le soluzioni sono difficilmente praticabili... a meno che lo scenario contrattuale possa prevedere il MMG come "unico" interlocutore per il cittadino...
0 #3 Alessandro Calderan 2011-07-05 21:41
Ci comunicano che in seguito allo sciopero dei medici di famiglia, a Padova il Prefetto ha convocato i direttori sanitari dell’ospedale delle 3 Aziende ULss ( Cittadella, Padova e Monselice-Este) assieme alla Fimmg. E’ stato siglato un accordo con impegno specifico e costituito un gruppo di monitoraggio misto per presidiare il tutto.
+1 #2 Dr. F. 2011-07-05 20:52
Buongiorno, sono un medico di medicina generale e vorrei rispondere a Roberto.

La via piu breve per lui e per noi e' fare finta di nulla. Ma la via piu breve è rischiosa:

a) di volta in volta deve fare file su file da noi, senza alcuna necessità. Magari ora ha una sola malattia; ma tra 10 anni ne avra 3-4 e dovra fare sempre piu file su file da noi,assurde

b) se viene da noi, rischia di avere errori di ricopiatura. Succede e succederà sempre di piu, dato il frequente uso di grafie illeggibili e l'inflazione di esami. Piu passaggi di mano ci sono, piu errori ci sono

c) prima o poi la medicina generale scoppierà.. E se scoppierà ci si dovrà affidare al 100% ad un modelllo specialisto-cen trico, costosissimo all'americana...

d) se lui alle rimostranze dello speclista di turno mostra aritcoli di legge (glieli possiamo far avere) e minaccia di andare all'ufficio di relazioni con il pubblico e di scirver sul giornale, vedrai che sempre piu spesso sarà accontentato A alcuni miei pazienti ben organizzati stanno già bloccando la spola...
0 #1 Roberto 2011-07-05 08:35
La cosa mi sembra molto interesssante.
Il problemi che vedo è che se lo specialista ti dice di andare dal medico di base con la sua lettera tu che gli dici? ti metti a litigare perchè ti faccia lui direttamente la prescrizione? se non vuole fartela perchè ovviamente lui è lo specialista e non può abbassarsi a fare queste cose da medico di famiglia, che si fa? a che legge ci si appella ? quali passi si possono fare per costringerlo?

Aggiungi commento

Nome ed e-mail sono obbligatori ma la e-mail non sarà pubblicata.


Codice di sicurezza
Aggiorna

l presente sito non costituisce testata giornalistica e la diffusione di materiale interno al sito non ha comunque carattere periodico ed è condizionata alla disponibilità del materiale stesso.

Copyright © 2010-2013 Passaparola Nel Veneto Orientale. Tutti i diritti riservati.